Nota ministeriale 11 giugno 2002


Prot. n. 1496

Dipartimento per i servizi nel territorio - Direzione Generale del Personale della Scuola e
dell'Amministrazione

Oggetto: Indennità di funzioni superiori ex art. 69 del C.C.N.L. del comparto scuola sottoscritto il 4 agosto 1995

Pervengono a questo Ministero numerose istanze-diffide, da parte di presidi incaricati, con le quali gli stessi chiedono l'adeguamento dell'indennità di funzioni superiori, prevista dall'art. 69 del C.CN.L. in oggetto, in conseguenza della rideterminazione degli stipendi dei dirigenti scolastici, stabilita con l'entrata in vigore del C.C.N.L. dell'area V della dirigenza scolastica, sottoscritto il 1° marzo 2002.
In merito alla questione si precisa che il Ministero dell'Economia e delle Finanze - Direzione Centrale degli Uffici Locali e del Tesoro - opportunamente interessato al riguardo - ha comunicato al Servizio Centrale per il Sistema Informativo Integrato - Ufficio V, con nota n. 63021 del 24.5.2002, che "con effetto dal 1° gennaio 2001, la misura mensile lorda dell'indennità in oggetto è stata rideterminata in complessive . 2.397.667 (pari ad euro 1.238,30), corrispondente all'importo annuo di . 28.772.000 (pari ad euro 14.859,49).
Stante quanto sopra, si prega di dare la massima diffusione della presente nota al personale interessato.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to A. Zucaro